CONRAD MAN F BOXED MINT 8 TLF TLF8 FEUERWEHR 8.136F 8.136 M.A.N. 6f577nijn11051-camion

 

Si tratta sicuramente di un significativo cambiamento di rotta per una società che spesso è stata messa sotto accusa per il proprio supporto alle attività carbonifere attraverso finanziamenti e sottoscrizione di polizze. Un passo storico, che ha visto la società civile in prima linea nello spingere il gruppo assicurativo a una presa di posizione grazie alle campagne Unfriend Coal e #DivestItaly.

L’importante decisione riguardo agli investimenti non trova però un analogo riscontro sul fronte dell’underwriting, ovvero la stipula di polizze assicurative, rispetto al quale Generali non va più in là di un generico impegno ad aumentare la quota del portafoglio premi relativamente al settore delle energie rinnovabili e a proseguire nella politica di “minima esposizione assicurativa rispetto alle attività carbonifere. Un’espressione ambigua e facilmente contestabile se si considera il ruolo tutt’altro che secondario che il Leone di Trieste ricopre nell’assicurare progetti legati al carbone. Un ulteriore elemento di incertezza rispetto alla reale sfera di applicazione delle nuove policies riguarda l’applicazione di eccezioni in quei Paesi “dove la produzione di energia elettrica e per il riscaldamento sono ancora dipendenti, senza alternative significative nel medio periodo, dal carbone”.Audi R8 LMS 26 24 Heures de Spa Francorchamps 2017 Spark SB151 Nonostante Generali specifichi come tale quota di investimenti sia assolutamente marginale, in assenza di ulteriori dettagli al momento non è dato sapere come queste eccezioni siano state identificate. Il timore, quindi,Jlr RANGE ROVER EVOQUE Dealer modello in resina modello road car BLU BALTICO 1 18th è che esse possano andare a coprire anche gli 1 50 NORSCOT CAT militare 140h motorgrader 55111 in paesi come la Polonia, minando dalle fondamenta la coerenza e l’incisività della nuova strategia sui cambiamenti climatici.

In seguito ai contatti intrapresi negli ultimi mesi con Generali, la storica decisione di disinvestimento dal carbone rappresenta una notizia che accogliamo con soddisfazione.” – ha dichiarato Riccardo Rossella, coordinatore della campagna #DivestItaly per Italian Climate Network – “Ci auguriamo al tempo stesso che tale decisione possa trovareFERRARI FXX K-blu Francia-BBR - 1 18 - LIMIT EDITION 59 PC un’effettiva ed estesa applicazione: la clausola d’eccezione non deve costituire una scappatoia per continuare a finanziare infrastrutture legate all’estrazione e produzione di carbone. La nuova strategia presenta ampi LANCIA ASTURA TIPO 233 CORTO 1936 Minichamps 437125330margini di miglioramento, ma rappresenta inequivocabilmente un esempio con il quale l’intero comparto assicurativo italiano è chiamato a confrontarsi. La nostra campagna continuerà pertanto a rivolgersi alle società di assicurazione del nostro Paese per chiedere l’attuazione di politiche ambiziose di disinvestimento dai combustibili fossili.

 

 

È un annuncio memorabile quello che Bill de Blasio ha fatto lo scorso 10 gennaio.EBBRO EB44731 NISSAN R35 GT-R N.23 SUPER GT500 2012 MOTOYAMA-KRUMM 1 43 DIE CAST

Il sindaco newyorkese ha infatti indetto una conferenza stampa con lo scopo di spiegare la strategia per contrastare i cambiamenti climatici: “New York City sta lottando per le future generazioni e sarà la prima grande città degli Stati Uniti a disinvestire dai combustibili fossili”.

L’obiettivo del Sindaco della Grande Mela è quello di rimuovere i titoli legati alle compagnie petrolifere dai cinque fondi pensionistici cittadini, il cui valore ammonta complessivamente a 189 miliardi di dollari. Considerata l’entità dei capitali interessati, tale processo, che verrà completato nell’arco di 5 anni, si configura come uno dei maggiori casi di disinvestimento dalle fonti fossili della storia.

Obiettivi precisi, che non lasciano spazio a fraintendimenti.Fortino in legno Western Fort Stronghold (7) senza soldatini tipo Elastolin

I fondi pensione dello stato di New York detengono quote in oltre 50 compagnie petrolifere e del gas, per un valore totale di circa 5 miliardi di dollari; la dismissione da tali aziende inquinanti, ha affermato il Governatore della città Coumo, “porterà a un fondo pensione più sicuro per innumerevoli newyorkesi, contribuendo nel contempo91335 vidaXL Zebra di Peluche Giocattolo Nera e Bianca XXL a raggiungere gli obiettivi energetici dello Stato”.

Ma c’è di più. L’amministrazione newyorkese ha intentato una  causa contro cinque grandi compagnie petrolifere (Exxon, Chevron, Bp, ConocoPhillip e Royal Dutch Shell) perché ritenute responsabili dei disastri ambientali che New York ha dovuto subire e che subirà in futuro. Bill de Blasio ha dichiarato infatti: “Stiamo portando avanti la lotta contro il cambiamento climatico direttamente contro le società che da sempre hanno conosciuto gli effetti e intenzionalmente hanno ingannato i cittadini per proteggere i loro profitti. È stata la loro avidità a metterci in queste condizioni,TEKNO DENMARK JAGUAR E TYPE CABRIOLET DARK grigio VN MINT RARE SELTEN e spetta a loro sostenere il costo necessario per rendere New York più sicura e resiliente”. Basti pensare all’uragano Sandy, che nel 2012 uccise 44 persone e causò perdite economiche per 19 miliardi di dollari solo nella Grande Mela.  Ma New York non è sola in questa battaglia. Nel settembre 2017,Renault Mascott 20m3 grand volume Norev Renault NEUF Boite 7711212387 infatti, anche le città di San Francisco e Oakland avevano promosso azioni legali contro Exxon, Chevron, Bp, ConocoPhillip e Royal Dutch Shell, chiedendo appunto che siano “le cinque sorelle” a finanziare i piani di adattamento che si dovranno mettere in atto per il futuro.

E’ stato in più occasioni dimostrato che un ristretto numero di società debba essere ritenuto responsabile delle emissioni di CO2 a livello mondiale. L’organizzazione no profit CDP, in collaborazione con il Climate Accountability InstituteMinichamps 1 18 BMW 3.0 CSL Team Garage Du Bac 24H Le Mans 1977, ha da poco pubblicato un allarmante studio in cui mostra che solo 100 aziende ( le cinque società citate in giudizio da Bill de Blasio occupano i primi posti della lista) sono state la fonte di oltre il 70% delle emissioni di gas a effetto serra a livello mondiale dal 1988 ad oggi; da allora, secondo gli esperti, si sono concentrati nella nostra atmosfera mille miliardi di tonnellate di CO2, il principale gas responsabile del riscaldamento globale e, di conseguenza, del cambiamento climatico.

Se nei prossimi 30 anni l’estrazione di combustibili fossili dovesse continuare a questi ritmi, le temperature medie globali potrebbero subire un incremento diJoal JL0292 GRU CINGOLI KOMATSU PC 1100 C artista 1 50 MODELLINO DIE CAST MODEL 4 gradi entro la fine del secolo, con conseguenze disastrose per gli ecosistemi del nostro pianeta.

Il movimento per il disinvestimento dalle fonti fossili festeggia questa importante e storica vittoria; la decisione di Bill de Blasio potrebbe fareSPARK MODEL s4444 PORSCHE 911 RSR n.56 DNF LM 1994 Vuillaume-Goueslard 1 43 da apripista e stimolare altre città, americane e non, a porsi obiettivi simili.

Il sindaco newyorkese non ha dubbi Se il nostro Paese, sfortunatamente, sta prendendo temporaneamente la strada sbagliata, le nostre città e i nostri Stati devono andare avanti in modo ancora più rapido e incisivo, così da compensare. I Sindaci devono prendere in mano la situazione perché non possiamo aspettare che qualcun altro ci salvi”.

New York è la prima città a mettere nero su bianco gli obiettivi e le strategie da adottare per contrastare il cambiamento climatico. Ciò aiuterebbe anche la sua economia: sono previsti infatti 17 mila nuovi posti di lavoro verdi in un’industria, quella delle energie rinnovabili, che è già in forte crescita.

Far tornare il nostro pianeta a respirare è un cammino lungo PORSCHE 917K PORSCHE KG Salisburgo Vincitori Le Mans 24 ore 1970 23e tortuoso, per molti un’utopia, ma gli obiettivi inseriti nell’agenda dell’amministrazione newyorkese sembrerebbero tutt’altro che utopici.

Valentina Mastrocola

Williams Ford fw07 n. 50 AUSTRIAN GP 1980 (Rupert Keegan)

Investire in società legate all’estrazione di combustibili fossili, come carbone, petrolio e gas, può essere molto rischioso, soprattutto per il nostro portafoglio. L’Accordo di Parigi pone infatti un limite all’aumento della temperatura media terrestre di due gradi rispetto all’era preindustriale, auspicando inoltre che venga fatto quanto possibile per rimanere entro la soglia di +1,5 °C. Poiché l’aumento della temperatura è causato principalmente da carbone, petrolioHENSCHEL HS3-180 TAS de 1956 - NOREVe gas, attraverso le emissioni che rilasciano nell’atmosfera quando vengono bruciati, sappiamo con certezza che i vincoli a livello internazionale impediranno alle società di estrazione di sfruttare pienamente i loro giacimenti. Il rischio quindi è quello di investire in società il cui potenziale produttivo è minore di quello dichiarato. Ma quanto minore?

E’ quello che ha calcolato Fossil Free Indexes, l’istituto che ha recentemente pubblicato l’edizione del 2017 del suo rapporto annuale The Carbon Underground 200, che prende in considerazione le 200 società di estrazione quotate in borsa che hanno i maggiori giacimenti al mondo. Dapprima l’istituto ha calcolato quante emissioni i vincoli internazionali permetteranno a queste società di causare da qui al 2050. La cifra appare ragguardevole: si tratta in effetti di 80,8 miliardi di tonnellate di carbonio che potranno essere immesse nell’atmosfera fino alla metà del secolo. E tuttavia, calcolando i combustibili fossili nei giacimenti come possibili emissioni (appunto ‘il carbonio sottoterra’, come suona in italiano il titolo del rapporto), Minichamps Scale 430 756905 - Porsche Carrera RSR Nurburgring GT Race 1975queste 200 società hanno riserve sufficienti a emettere, fino al 2050, 491,9 miliardi di tonnellate di carbonio. Sei volte tanto quel che sarà loro consentito. Ora, una società che comunica al pubblico di avere un capitale del 608% superiore a quello reale è come minimo una società da evitare. Per questo il movimento del disinvestimento dalle fonti fossili sta accelerando il passo, come racconta il rapporto.

Quest’ultimo fa il punto sull’annunciata uscita degli Stati Uniti di Trump dall’Accordo di Parigi, sottolineando al tempo stesso come la spinta verso un’economia a basso impatto di carbonio sia ormai costante. I segnali del resto sono molteplici, a partire dalla volontà di rispettare gli impegni internazionali che numerosi enti locali americani hanno ribadito fino ai provvedimenti come il divieto della vendita di auto non elettriche, preso – prevedendo scadenze diverse – da ITALERI 1 72 KIT DIORAMA BATTLE SET EL ALAMEIN THE RAILWAY STATION ART 6181. Sempre più incoraggianti anche i miglioramenti in termini di efficienza ed economicità delle tecnologie legate alle energie rinnovabili: per citare qualche esempio, la danese Dong Energy costruirà per la prima volta al mondo due impianti eolici nel mare del Nord senza l’aiuto di sussidi pubblici, mentre l’energia solare ha raggiunto la parità in rete con le fonti fossili in più di 30 paesi, tra cui Cile e Australia, PORSCHE 908 2 Jarama 1970 Wisell Bagration 3 Best 1 43 be9515 Modele infatti a livello globale, pur in presenza di una leggera flessione degli investimenti, la capacità installata delle rinnovabili è aumentata dall’anno scorso del 9%.

Come era lecito attendersi, sono quindi aumentati anche i fondi ‘disinvestiti’ dalle fonti fossili, che in un solo anno sono passati da 3.500 miliardi di dollari a 5.500 miliardi di dollari: si tratta di denaro proveniente da fondazioni, organizzazioni religiose, ma anche città (Città del Capo) o nazioni (Irlanda), e naturalmente università, dove il movimento per il disinvestimento è iniziato (anche Harvard ha finalmente ‘sospeso’ alcuni investimenti in fonti fossili, significativamente per via delle perdite accumulate).

Più difficile è invece ancora investire in energia rinnovabile: il mercato è agli inizi e le società quotate in borsa non sono molte. Ne esiste tuttavia un numero discreto nell’eolico, e si può più frequentemente finanziare l’avvio di un’attività o entrare in partecipazione nell’impresa.VOLKSWAGEN VW KOMBI bus t4 T 4 CARAVELLE Blu blu metallizzato, Schabak 1 43 spacciatori Non mancano inoltre i fondi di investimento socialmente responsabili e nemmeno veri e propri ‘titoli verdi’, i green bonds, di stato (Francia, Polonia, Nigeria) o privati (J.R. Harding-Scania Serie 4, modello).

Anche la pressione degli azionisti sulle società di estrazione è prevedibilmente rimasta alta, sostenuta dalla raccomandazione effettuata a dicembre 2016 dalla Task Force sulla Trasparenza Finanziaria legata al Clima. Per quanto le risoluzioni presentate per obbligare il management delle società di estrazione ad analizzare i rischi legati agli accordi internazionali sul clima siano diminuite, BATCYCLE BATMAN moto + FIGURINES 1 12 HOT WHEELS ELITE CMC85 miniature collectioqueste hanno incontrato maggior supporto tra gli azionisti e spesso sono state ritirate perché il management ha consentito ad adottare una trasparenza su questi rischi (è il caso di Chevron).

Ma, infine, quali sono queste società di estrazione? Nel campo del carbone, ai primi posti troviamo i colossi di India e Cina, paesi in cui la produzione di carbone nell’ultimo anno è aumentata. Hanno infatti giocato un ruolo determinante Sn3 WISEMAN MODEL SERVICES VTS-3 SOUTHERN PACIFIC SPC 1 COMBINE KITil grande fabbisogno di elettricità indiana e un cambio di direzione nella politica cinese, causato paradossalmente da politiche ambientali troppo drastiche,Standard Gauge Lionel Lines 213 Cattle Car PreWar nicely restorosso che avevano ridotto a tal punto la produzione di carbone cinese da doverne importare dall’estero.

Per quanto riguarda gas e petrolio, invece, in testa abbiamo le grandi società russe e cinesi, seguite dalle multinazionali occidentali come Exxon, Shell e Chevron, con una concentrazione CENTURY Wings CW001627 A-6E intruso VA-196 batteria principale NK500 1996 ULTIMA CROCIERAdelle risorse ancora maggiore che nel settore carbonifero: il 70% delle riserve è appannaggio delle prime dieci società, laddove nel caso del carbone si arriva ‘solo’ al 50%.

Si tratta però di colossi dai piedi d’argilla, ELITE BCT82 FERRARI F2013 ALONSO 1.18a dispetto dei nomi illustri. Come conclude il rapporto nelle sue previsioni finali, infatti, si moltiplicano e diffondono i segnali di rischio in questo tipo di investimenti. In particolare, il Mercer’s Trillion Dollar Transformation Report stima che i dividendi pagati dalle società nel settore del carbone e petrolio diminuiranno nei prossimi 35 anni, rispettivamente, fino al 74% e 63%. Insomma,Märklin mini-club per 8842 E-Lok BR 111-chassis completo è del tutto ragionevole non investire nei combustibili fossili per non gettare al vento, è il caso di dirlo, i propri risparmi. Se poi pensiamo che “en passant” contribuiremo a conservare un pianeta abitabile per la razza umana, la scelta appare sufficientemente chiara.

 

E’ possibile richiedere l’elenco completo delle 200 società – e scoprire così se si detengono investimenti in esse – attraverso il sito Carlectable 1 18 Will Davidson 2009 18381.

 

La notizia arriva in concomitanza con  il  più grande annuncio congiunto di disinvestimento mai avvenuto nel mondo cattolico: 40 gli istituti coinvoltiVm P 76 86 Le Mans 77 1 43 Model BIZARRE

 

Il Comune di Assisi diventa il primo ente locale in Italia ad esprimere l’intenzione di disinvestire dalle fonti fossili e reinvestire in energie rinnovabili,Re-Ment Rilakkuma Refrigerator miniature figure set Japan Import JP nel quadro di un più ampio impegno di riduzione delle emissioni di gas serra all’interno del proprio territorio attraverso la sottoscrizione del AMERICAN FLYER LOT OF CONTROL BUTTONS AND SOME OTHER ITEMS ORIGINAL POSTWAR.

La Città di Assisi aderisce al programma di disinvestimento delle fonti fossili promosso in Italia dalla campagna #DivestItaly, e lo fa attraverso un atto ancora più ampio che è l’adesione al Patto dei Sindaci, siglato con l’avallo dell’intero consiglio comunale della Città di Assisi in data 31 luglio 2017. – dichiara il Sindaco Stefania Proietti – Si tratta di un programma a livello europeo cui aderiscono oltre 7000 città d’Europa, che prevede la riduzione delle emissioni di COdel 40% entro il 2030. In pratica la Città di Assisi si impegna WINGS OF TEXACO DOUGLAS DC-3C GOONEY BIRD AIRPLANE SPECIAL EDITION 11 in Seriesa ridurre del 40% tutte le emissioni di CO2 determinate dai sistemiPontoni con lavoro Ponte KIT OVP Kibri 8135 h0 1 87 KIT OVP gd1 å edificio-impianto-trasporto pubblici ma anche privati; è quindi implicito in questa riduzione significativa delle emissioni di CO2 su tutto il territorio comunale il disinvestimento in fonti fossili e l’investimento invece in energie alternative, attraverso nuove strategie di sviluppo sostenibile integrate con le fonti rinnovabili.”

CONRAD MAN F BOXED MINT 8 TLF TLF8 FEUERWEHR 8.136F 8.136 M.A.N. 6f577nijn11051-camion



Federica Menghinella – Ufficio stampa Comune di Assisi

Con una lettera aperta rivolta all’ENI in data 5 luglio 2017 anche i Verdi Europei si schierano apertamente a favore del disinvestimento dai combustibili fossili.PELUCHE TRUDI CANE LABRADOR 22 CM PUPAZZO FUORI CATALOGO USATO DA COLLEZIONE

ENI, la compagnia petrolifera italiana, è una delle più grandi al mondo per riserve di petrolio e gas possedute e quindi una delle principali aziende responsabili del cambiamento climatico. Nel suo operato, inoltre, ENI si è resa responsabile di diversi episodi di violazione di diritti umani. Un esempio è il ruolo giocato insieme a Shell, Audi R8 Lms 1 Fia World Gt Cup Macau 2017 R.Frijns SPARK 1 18 18SA014la compagnia petrolifera olandese, nei ripetuti casi di fuoriuscite di petrolio nel delta del Niger, che hanno causato un danno permanente all’ambiente locale e alla vita delle persone che dipendono da esso. Un report di Amnesty International mostra anche come le due società hanno tentato di nascondere la vera portata delle fuoriuscite,Cpmodel hensket 308e ford cosworth 1977 r keegan e come le misure presenti per ripulire l’ambiente fossero altamente inadeguate. ENI ha poi accettato di pagare una multa di circa 80 milioni di dollari alla comunità locale come compensazione del danno causato, reiterando la falsa concezione che il danno provocato da simili catastrofi possa essere riparato tramite il versamento di una somma di denaro, peraltro irrisoria se paragonata al fatturato annuo di un simile gruppo aziendale.

In ragione delle responsabilità appena descritte il Partito Verde Europeo ha recentemente preso posizione in favore del disinvestimento da ENI, attraverso una 1 18 Minichamps BMW 3.0 CSL Winners ETCC 1979 4 n. 155792504 OVP diretta a Emma Marcegaglia e Claudio Descalzi (rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato) in cui viene richiesto alla compagnia petrolifera di abbandonare ogni esplorazione di combustibili fossili in favore di uno sviluppo energetico basato su fonti rinnovabili. Oltre alle ragioni di natura ambientale e morale,la necessità di disinvestire da ENI viene supportata anche da considerazioni di Deb Canham Beach Belle Hot Edition 5carattere economico: secondo quanto riportato, dal 2015 – anno dell’adozione dell’Accordo di Parigi – ad oggi il valore delle azioni del gruppo aziendale sono diminuite del 25%. Correlato alla lettera un comunicato volto a sensibilizzare e chiarire le posizioni del partito, che sottolinea le contraddizioni presenti anche all’interno dello stato italiano stesso. Il primo ministro Gentiloni è fra i leader europei ad aver condannato la scelta del presidente Trump di ritirare gli Stati Uniti dall’Accordo sul clima di Parigi; parole che però non corrispondono ai fatti,1 18 Biante - 2018 Wilson Security Racing - Holden ZB Commodore - James oroing considerando che lo stato italiano è il principale investitore in ENI (circa un terzo delle azioni). La presa di posizione nei confronti di ENI rientra all’interno di una più ampia strategia di supporto al disinvestimento dalle fonti fossili da parte del Partito Verde Europeo, che ha anche lanciato un appello invitando i singoli cittadini a mobilitarsi per domandare alle proprie istituzioni, enti, banche, fondi pensionistici, università, Minichamps 510 964304 KART Monte Carlo 1996-MSC No.40di disinvestire.

La rappresentanza partitica, a livello locale, nazionale e internazionale, è fondamentale per riuscire a porre pressione ai responsabili politici da svariati versanti. Per questo è accolta con gioia una presa di posizione comeKingudamuhatsu Kivu Toledo Collection (6 Pieces) Candy Toys & Soft Confectionery quella dei Verdi Europei, che potrà amplificare l’impegno e lo sforzo dei gruppi e attivisti locali che operano sul territorio e che, grazie anche al fondamentale ruoloEdison Giocattoli Scale 870421 - 1969 Triumph TR6 - blu di coordinamento e supporto della ONG 350.org, in questi anni hanno ottenuto numerose vittorie portando in prima pagina la questione del disinvestimento dai combustibili fossili.

Rebecca d’AndreaMINICHAMPS Porsche 911 (991) Targa 2013 rosso Art. 410062440

 

Live Laudato si'

Anche il Movimento per la Decrescita Felice ha deciso di aderire formalmente alla campagna #DivestItaly, in continuità con il proprio impegno sulle questioni ambientali e sui cambiamenti climatici. L’attenzione a queste tematiche rappresenta infatti un aspetto importante dell’attività e NOREV RENAULT 12 Gordini 1971 BLU dalla Francia 1 18 185210 9del pensiero della decrescita, che evidenzia in particolar modo come l’affidamento a risorse finite come quelle dei combustibili fossili McLaren Mercedes MP4-25 Jenson Button 2010 Vodafone 1 18 Model 530101801costituisca inevitabilmente una fonte di problemi ambientali ed economici sempre più stringenti.

Da sempre attivo e partecipe alle diverse iniziative promosse dalla società civile, il Movimento per la Decrescita Felice ha deciso di unirsi alle tante organizzazioni cheMinichamps 1 18; McLaren F1 GTR; BMW Motorsport, Warsteiner; ottimo in scatola hanno già espresso il proprio supporto a #DivestItaly sulla base della consapevolezza che cambiare il paradigma finanziario odierno rappresenta un’azione imprescindibile nella lotta al surriscaldamento globale e nel tracciare la strada di un futuro più sostenibile.

Aderiamo con forza all’iniziativa” ha commentato Jean-Louis Aillon, presidente di MDF. “Per scongiurare la minaccia dei cambiamenti climatici e 1 18 1965 PONTIAC GTO (Hurst Edition) MAISTO SPECIAL EDITION DIECAST BRAND NEWimboccare la strada della decrescita urgono iniziative concrete e la campagna #DivestItaly è un bell’esempio.”